Noi e i nostri vini

Ogni tanto ci sono clienti che ci pongono domande a cui li per li non sappiamo proprio rispondere… e non sono domande di natura tecnica, al contrario… sono domande cui non esiste una risposta.
Una tra queste, molto ricorrente: considerando ogni membro dell’azienda, che vino gli paragonereste e perché…

VERONICA: indubbiamente Veronica la associo al nostro SOAVE DOC LA VERO. Non a caso questo vino porta il suo nome. Primo vino bianco dell’azienda, prima figlia a inseguire il sogno di cantina. Vino dall’apparenza “semplice”, fresco e “chiaro”. Veronica è così: fresca, semplice ed estremamente trasparente. Ma è diversa, proprio come il nostro soave, frutto di una raccolta manuale e di un appassimento di 20 giorni per metà delle uve. Questo processo gli dona corpo, struttura e un carattere decisamente insolito. Vino che si beve semplicemente sempre, in ogni occasione. Veronica è una forza, si destreggia in ogni situazione, sa “arrangiarsi” con poco e sa creare legami persone come nessuno di noi.

ADRIANA alias MAMMA: per lei scorro fino alla fine della nostra catena vini: RECIOTO DELLA VALPOLICELLA DOCG LE SòRE… vino dolce, pieno e coccoloso… Adriana, è così… come ogni mamma profuma di morbido, di accoglienza e di calore. Il Recioto è il vino della tradizione, delle feste in famiglia ed è immancabile nelle grandi occasioni. La nostra mamma è così, sempre accogliente, pronta a far festa e ad allungare la tavola della cucina per accogliere qualcuno. Vino “calmo”, che necessita di un lungo appassimento per poter dare il meglio in fermentazione. Anche Lei è così, paziente, sa attendere i tempi giusti per agire.

FRANCESCO alias PAPA’: qui è stato un po complicato… rimanevano i tre vini rossi di Corte Canella. La scelta mi è ricaduta sul VALPOLICELLA DOC SUPERIORE. Vino che fa da colonna portante di Corte Canella. E già questo, la dice lunga. Vino di grande spessore, una vera esplosione per i sensi. E Francesco è proprio questo: un vulcano, instancabile e indubbiamente mai fermo. Il nostro Valpolicella è così… vino dinamico, coinvolgente e travolgente. E’ un vino che carica e da entusiasmo…e allo stesso tempo, se bevuto troppo in fretta… forse stordisce un po’ 

GLORIA… mannaggia tocca a me… AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG. L’amarone è un vino che definisco pieno, articolato, che necessita di tempi ben precisi. E’ un vino che non si lascia al caso, va aperto per tempo in modo che possa poi dare il meglio di sé. E’ il vino più equilibrato della nostra linea. Io mi sento un po così… articolata tra una forte personalità che va molto d’impulso e la necessità di avere i miei spazi e i miei tempi per valutare ogni cosa. Non è un vino per tutti l’amarone, vuoi per la carica alcolica, l’elevata struttura, la complessità dei profumi e del gusto, le sue mille sfumature. O piace o non piace… come me 